Ordo Fratrum Minorum Capuccinorum IT

Log in
updated 2:39 PM UTC, Jul 16, 2024

Andiamo in missione… volontariato laico cappuccino

Il 24 – 25 di settembre 2016 nella Curia Generale a Roma si è tenuto il primo incontro del gruppo di coordinamento del nuovo progetto di volontariato laico per le nostre missioni, anzitutto quelle dove i collaboratori laici non sono mai stati.

Questa iniziativa promossa dall’Ordine offre la possibilità a persone delle nostre comunità e ad altre di vivere un’ esperienza concreta a servizio di realtà che sono nel bisogno nelle nostre missioni in Africa, Asia e America Latina. Le varie attività di volontariato che si possono svolgere sono davvero moltissime, perchè moltissimi sono i servizi che ognuno può fare a chi ha bisogno di aiuto, oltre naturalmente alle competenze che ognuno può offrire per contribuire alla realizzazione di progetti nelle nostre missioni in diverse aree: salute, educazione, progetti di sviluppo, e ovviamente l’evangelizzazione.

Per tutti coloro che desiderano prepararsi a vivere un’esperienza di volontariato offriremo un tempo di preparazione secondo le diverse destinazioni e lingue e, durante il soggiorno, l’accompagnamento dei frati cappuccini che vi accoglieranno nelle nostre fraternità. Ciò vuol dire incontrarsi, conoscersi, parlarsi, verificare le motivazioni e le capacità che ognuno ha per chiarire le intenzioni e stabilire dove uno potrebbe vivere questa esperienza. Ogni esperienza seria va infatti ponderata e ben preparata tenendo presente che anche i missionari devono sapere chi arriva in missione, cosa può fare e quali sono le sue doti e competenze. Ci sembra opportuno che il tempo di permanenza nelle missioni sia da uno a tre mesi per poter conoscere bene la realtà locale e integrarsi nel servizio con i nostri fratelli cappuccini.

Le prime destinazioni saranno Burkina Faso e Ghana in Africa, e Assam nel Nordest India. Già il gruppo di coordinamento ha organizzato una prima visita in questi luoghi per studiare bene le diverse attività che possono essere svolte e il coordinamento con i nostri frati cappuccini presenti in queste missioni, di modo che nel primo semestre del 2017 i primi volontari potranno essere già in missione. Tra poco potremo offrire anche altre destinazioni!

I bisogni nelle nostre missioni sono tanti e insieme possiamo fare molto. Questo progetto è anche una risposta alla esortazione di Papa Francesco di andare verso i più poveri; ed è una risposta all’VIII Consiglio Plenario dell’Ordine che al n. 58 dice: “Valorizziamo e promuoviamo la partecipazione dei fedeli laici alla vita ecclesiale (missioni)”, però è, soprattutto, una opportunità per offrire i nostri doni e un’ esperienza che arricchisce e trasforma, quindi è una grazia!

 Per contatti, gli aggiornamenti e la preparazione potete scrivere a [email protected].

La missione vi aspetta!

Fr. Hugo Mejía Morales OFMCap

Foto:

Dall’alto: Fr. Aklilu Petros OFMCap, Paloma Linares (Perù), Thibaut Villiers-Moriamé (Francia)
In basso: Fr. Hugo Mejía OFMCap, Sara Morchio (Albenga, Italia), Matteo Circosta (Milano, Italia).

Ultima modifica il Venerdì, 21 Ottobre 2016 18:08