Ordo Fratrum Minorum Capuccinorum

Log in
aktualizacja 10:49 AM UTC, Aug 10, 2022

Incontro dei Formatori e GPIC della CCB

Dal 21 al 26 marzo 2022, formatori e membri di GPIC si sono riuniti a San Pedro, in Brasile, per riflettere sulla Ratio, sulla Ratio Formationis Localis, sulle realtà formative e sulla Scuola Fratrum. E' stato un grande momento di preghiera insieme, di profonda riflessione sulla Ratio e sulla Ratio Localis, sull'importanza di includere JPIC nel processo formativo.

 

Fr. Roberto Genuin, nostro Ministro generale, ha salutato i membri con la benedizione di Dio e li ha invitati ad aumentare la collaborazione tra le circoscrizioni.

Fr. Clezio Menezes, presidente della CCB, ha assicurato che incoraggerà la collaborazione tra i fratelli coinvolti nella formazione, nella missione e i membri di GPIC.

 

Nella formazione dobbiamo dare molta libertà ai nostri giovani studenti e accompagnarli a crescere per essere autentici nella loro vita - è stato il suggerimento di fr. José Longers, uno dei formatori più anziani del Brasile.

Mons. fr. Carlos Siva, uno dei nostri vescovi, era presente con noi testimoniando il suo spirito fraterno e ha detto che ora gli manca molto la tanto amata vita fraterna cappuccina. E ha detto che torna spesso nelle nostre fraternità per rivivere quei momenti di fraternità cappuccina.

Fr. Tiago Santos da Silva e fr. Evandro hanno tenuto sessioni stimolanti ogni mattina spiegando le intuizioni della Ratio per ogni fase della formazione. Hanno anche cercato di dare esempi concreti dalle realtà formative locali. E' seguito un momento di approfondimento e condivisione dei formatori.

 

Fr. Jaime Rey ha spiegato in dettaglio alcuni aspetti importanti della nostra identità cappuccina. Il proprium per il francescano cappuccino è avere la stessa esperienza di Dio che ha avuto frate Francesco. Quando gli fu chiesto di spiegare la sua esperienza di Dio, frate Francesco rispose dicendo: Dio è buono; tutto buono e totalmente buono ecc.

 

L'équipe formativa è chiamata ad entrare nella sacralità mistica del formando perché è una persona consacrata, e sono chiamati a sperimentare questa sacralità e a testimoniarla. In questo modo i formandi potranno sperimentare il dono di Dio che racchiude in sé il bene/bontà totale. La nostra unica identità è che siamo fratelli chiamati a testimoniare i valori del Vangelo nella fraternità. Viviamo insieme, discerniamo e prendiamo decisioni come comunità. Come cappuccini siamo un Ordine di fratelli e qui la comunità gioca un ruolo vitale nel nostro processo di crescita e di vita fraterna.

Fr. Charles Alphonse ha animato la seconda sessione quotidiana con alcune riflessioni sulla nostra maturità psico-sessuale affettiva, la guarigione interiore e la bontà francescana integralmente ottimista. Lui e Fr. Jaime hanno anche risposto alle domande dei partecipanti.

Fr. Joel de Jesus, segretario generale di GPIC, unendosi agli altri membri del team, ha ispirato l'incontro sul ruolo importante che GPIC può svolgere nella formazione.

La CCB è una delle conferenze che ha sviluppato molto confronto con il nuovo testo della Ratio e questo incontro ha dato loro la possibilità di capire i principi fondamentali del nostro carisma e della nostra identità. Con l'aiuto di fr. Tiago e altri hanno realizzato un commento e una guida alla lettura della Ratio. Sarà di grande aiuto per i formatori.

Nel suo video messaggio fr. Mariosvaldo, Segretario generale delle Missioni, ha incoraggiato i partecipanti a comprendere bene i principi fraterni della Ratio e ad applicarli al contesto formativo locale.

Ratio Localis a livello di conferenza: Fr. Jaime Rey ha chiarito che ora il compito importante è quello di preparare la Ratio Localis (a livello di conferenza) che applica i principi della Ratio nel contesto culturale locale. Sarà impegno comune della conferenza e i frati dovranno condurre sessioni a livello di conferenza per poi inviare la bozza alla Curia generale per l'approvazione.

 

CIF per l'America: I Consiglieri internazionali per la formazione, cioè, fr. Roberto Martinz, Tiago, Ramon Morillo e Brian Tracy, si sono riuniti dopo le sessioni per discutere e condividere le loro esperienze formative negli ultimi due anni; sono stati aiutati anche a chiarire i loro dubbi su come lavorare sulla Ratio Localis. Uno dei punti principali affrontati è stato quello della collaborazione nella formazione. Hanno anche discusso sul vantaggio di avere una casa di formazione comune (noviziato e post-noviziato) a livello di conferenza. Hanno anche dato il benvenuto al nuovo membro del CIF nominato per il CCB, fr. Adrian Borges de Lima.

Una dei tratti molto toccanti della CCB è che ha molte vocazioni di fratelli laici; hanno testimoniato il nostro carisma cappuccino “nelle periferie” – come espressione dello stile di GPIC - assumendo ministeri stimolanti e impegnativi.

Fr. Charles Alphonse e fr. Jaime Rey OFMCap

Segretariato generale per la formazione