Ordo Fratrum Minorum Capuccinorum 2

Log in
updated 8:43 AM UTC, Dec 7, 2022

Nazareno da Pula (Prot. N. 2571)

Giovanni Zucca, nasce a Pula, in provincia di Cagliari il 21 gennaio 1911. A 25 anni decide di emigrare in Africa orientale, dove apre una trattoria che ha successo, soprattutto tra i soldati italiani là stanziati. Allo scoppio della guerra la divisa militare se la trova addosso suo malgrado, arruolato tra gli artiglieri, e si ritrova con il grado di sergente. Gli inglesi lo fanno prigioniero nel 1941 e lo portano in Kenia, dove resta per cinque anni. Rimpatriato in Sardegna, dopo aver chiesto consiglio a San Pio da Petrelcina, a 39 anni entra tra i Frati Minori Cappuccini. L’obbedienza lo chiamerà ad essere cuoco, questuante, portinaio, ma diventerà ben presto ricercatissimo quando comincerà a ricevere la gente che arrivava da tutta la Sardegna, svolgendo la funzione di consolatore e consigliere. Muore a Cagliari il 29 febbraio 1992. Si calcola siano circa 40mila le persone venute a salutarlo per l’ultima volta. L’Inchiesta diocesana aperta a Cagliari nel 2003 si è chiusa il 29 dicembre 2019. Presentati gli Atti alla Congregazione delle Cause dei Santi, la stessa ha emesso il Decreto di Validità giuridica il 26 giugno 2020. È in corso l’allestimento della Positio.